La flessibilità ed il licenziamento. L’esperienza italiana

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIADIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E SOCIALIALBERTO ZACCOLA FLESSIBILITA’ ED IL LICENZIAMENTO: L’ESPERIENZA ITALIANA_______________TESI DI LAUREA____________________RELATORE: Prof. Zappalà LoredanaANNO ACCADEMICO 2012-2013INDICEAbstract…………….………………………………………….4Introduzione………………………………………………….7Capitolo 1LA FLESSIBILITA’ DEL LAVORO E LE RICADUTE SOCIOLOGICHE SULLA PERDITA DEL POSTO FISSO1.1. La flessibilità…………………………………………101.2. Ricadute sociologiche sulla perdita del posto fisso….32Capitolo 2LA DISCIPLINA DEL LICENZIAMENTO IN ITALIA PRIMA DELLA RIFORMA […]

Read More La flessibilità ed il licenziamento. L’esperienza italiana

Tesi

INDICE ABSTRACT 1 INTRODUZIONE 4 CAPITOLO 1 IL CROLLO DEL REGIME FASCISTA 8 1.1. Dallo sbarco anglo americano alla svolta di Salerno 8 1.2. La crisi economica 15 1.3. Politica e società 17 CAPITOLO 2 “NON SI PARTE” 32 2.1. I caratteri generali 32 2.2. Ragusa 42 2.3. Modica 57 2.4. Scicli 64 2.5. Comiso […]

Read More Tesi

The History of Imposed Democracy and the future of Iraq and Afghanistan

The History of Imposed Democracy and the Future of Iraq and Afghanistan Introduzione Con questo saggio Enterline e Greig hanno focalizzato la loro attenzione sulle varie democrazie imposte dai paesi vincitori, prendendo in considerazione tutti i casi avvenuti tra il 1800 e il 1994. Si punta l’attenzione soprattutto sul dopo seconda guerra mondiale e su […]

Read More The History of Imposed Democracy and the future of Iraq and Afghanistan

Unipolarity without hegemony

                                        Unipolarity without hegemony Introduzione Con questo saggio Wilkinson focalizza la sua attenzione sull’uni-polarità senza egemonia. Nel ricorrere ad una definizione classica di egemonia, si fa riferimento ad una potenza che esercita un ruolo temperato dalla giustizia volto al principio della direzione e non del dominio, un ruolo imperniato sulla moderazione, che costituisce appunto lo […]

Read More Unipolarity without hegemony